Translate

venerdì 27 maggio 2011

IMPIANTI ALIENI - ALIEN MICROCIP


Ecco,come sono piccoli gli impianti alieni,questi micro chip, o micro/impianti,vengono inseriti negli umani rapiti dai grigi,dalle cavallette,ecc..nel cervello,negli arti,nella pancia,in posti dove non si possono danneggiare,affermano gli ufologi....infatti,dicono i rapiti,ke gli alieni,li minacciano che ,non li libereranno piu,,se osano togliersi questi microchip,o impianti,anke operandosi,,,..quindi,è 1 serio problema x noi riuscire a capire,se abbiamo qualke microchip alieno,impiantato nel nostro corpo..,,INTERVISTATO,UN RAGAZZO CHE HA AVUTO IMPIANTATI DEI MICROCIP ALIENI,ED E" STATO RAPITO,CI SPIEGA MEGLIO :Che cosa è un impianto alieno...
È un dispositivo ,che viene inserito, nel corpo, o nell’aura ,di una persona ,con, finalità ben precise ,da membri di civiltà
aliene ,che operano sulla Terra, con vari fini. Non tutti gli impianti ,sono visibili, alcuni ,hanno un hardware (una parte
materiale) per cui, sono ben visibili, sono estraibili ,dal corpo in cui sono stati istallati ,a meno che ,non siano stati istallati
in parti , estremamente delicate come, ad esempio, il cervello. La maggior parte degli impianti, non ha un supporto fisico
e, sono invisibili all’occhio umano. Quest’ultimo tipo di impianti sono istallati ,all’interno del corpo ,oppure ,all’interno del
campo aurico.
Perché gli alieni , inseriscono impianti negli umani?
Per varie motivazioni..
1) La prima, è per studi scientifici. Gli alieni trattano gli umani così come , gli umani trattano le tartarughe ed i topini a
cui ,inseriscono trasmettitori, tubi, e quant’altro nascondendo, il loro insano sadismo, dietro l’egida, della ricerca
scientifica.
2) Il secondo è perché ,un umano è una considerevole sorgente , di energia elettromagnetica così ,come illustrato
abbondantemente nel film “The Matrix”, nel film, erano le macchine ,e non gli alieni , a nutrirsi, dell’energia umana.
3) Il terzo, è per garantirs i il controllo di intere popolazioni.
Questo ,comporta, dei disag i per l’individuo, che, ha impianti nel suo spazio?
Si. Numerosissimi. Sia, che si tratti ,di impianti per ricerca, sia, che si tratti ,di impianti ,finalizzati all’approvvigionamento
energetico, i disagi ,per l’umano, sono molteplici, non di meno, possono esserci, ripercussioni sulla salute fisica e mentale
dell’individuo.
Che tipo di disagi?
Di molteplice natura, non di meno di “alienazione”. È molto interessante, la radice di questo termine. La gente, che ha
impianti , si sente principalmente “invasa” e questo perché ,non è proprietaria di tutto il suo spazio. Ha problemi di salute
che ,nessun medico ,è riuscito a risolvere ,e ,questo è facilmente comprensibile, visto ,che la medicina ufficiale ,non
contempla la “patologia da impianto alieno”. Gli impiantati, raccontano, spesso ma non sempre, di avere sogni, in cui,
incontrano alieni, astronavi, paesaggi sconosciuti. Se l’impianto è posizionato in luoghi delicati (per esempio l’ipofisi) il
controllo dell’individuo è totale ed il suo disagio ,molto forte.
Posso sapere se ho degli impianti alieni nel mio spazio?
(Con spazio, intendiamo ,il corpo più il campo aurico). Si, è possibile saperlo. Ed è anche molto semplice. E’ sufficiente, che
tu conosca un test (kinesiologico )oppure, qualcuno che sappia usare ,questo test (ci sono kinesiologi e naturopati e
praticanti di discipline non convenzionali in ogni città d’Italia). Dopodiché, puoi testate, il tuo corpo, con la frase “io ho
impianti alieni”.
Quanti impianti alieni possono esserci , nello spazio di una persona?
La mia esperienza, m i ha fatto incontrare ,una persona, che ne aveva ben 25. E, non è detto, che questo ,sia il massimo
possibile. Per questo motivo, una volta che il precedente test kinesiologico, ha dato risposta affermativa ,allora è
necessario, approfondire, l’indagine ,testando le seguenti frasi:
- Io ho da 1 a 5 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho da 6 a 10 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho da 11 a 15 impianti alieni nel mio spazio
E così via. Una volta individuata la fascia contenente il numero degli impianti si raffina la ricerca cosicché se ho da 6 a 10
impianti alieni allora procedo nella mia ricerca testando queste frasi:
- Io ho 6 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho 7 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho 8 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho 9 impianti alieni nel mio spazio
- Io ho 10 impianti alieni nel mio spazio
Il tuo corpo ti dirà con precisione quanti impianti alieni hai nel tuo spazio.
Ho degli impianti alieni. Cosa posso fare?
La maggior parte delle persone che praticano Theta Healing sanno come intervenire sugli impianti per cui la cosa più
funzionale è quella di rivolgersi ad un operatore o, meglio ancora, ad un insegnante di Theta Healing. Non sono a
conoscenza di altre discipline che permettono di intervenire sugli impianti ma non è esclusa questa possibilità. Gli
impianti possono essere tolti oppure solamente disinnescati. Una volta individuata la collocazione di ciascun impianto
occorre indagare se possono essere tolti o solamente disinnescati. In linea di massima un impianto non può essere tolto
ma solo disinnescato se è collocato in una parte del corpo delicata come, per esempio, il cervello oppure il cuore. In tal
caso se ne inibirà il funzionamento ma lo si lascerà in loco. Questa operazione andrà effettuata su ogni singolo impianto.
Ho molti impianti nel mio spazio, posso intervenire su di essi in una sola seduta?
Sarà l’operatore a fare una indagine su quanti impianti lavorare in ogni singolo incontro. La mia esperienza mi orienta
per un intervento su un numero massimo di 3-4 impianti per volta. Ma questo è assolutamente soggettivo, dipende
dall’entità dell’impianto e dallo stato di salute dell’individuo.
E’ necessario che io subisca degli interventi chirurgici per togliere gli impianti?
Assolutamente no. L’operatore di Theta Healing interviene usando il suo contatto con il divino ed agisce sull’energia di
cui il corpo e l’aura dell’individuo sono costituiti.
Posso avere delle reazioni secondarie quando rimuovo o disinnesco gli impianti?
Si. Gli effetti, in genere, sono temporanei.
Come vengono istallati gli impianti negli umani?
Le strategie sono diverse, la mia esperienza mi ha permesso di conoscerne qualcuna ma sono sicuro che ci sono altre
strategie di cui non sono a conoscenza.
- Nel momento di perdita di coscienza. Gli ospedali sono pieni di entità (umane ed aliene) che istallano impianti su
degenti in stato di coma oppure durante il momento dell’anestesia. Le discoteche sono piene di entità che inseriscono
impianti sul ragazzo che è in stato di incoscienza a causa dell’assunzione di droghe oppure alcool.
- Di notte durante il sonno. Lo stato di incoscienza che si ha durante il sonno è un momento buono per inserire un
impianto.
- Con i rapporti sessuali. L’innanzamento del livello energetico che si ha durante un rapporto sessuale facilità
l’inserimento di un impianto.
- Per via genetica. Alcuni impianti vengono trasmessi di generazione in generazione, di padre in figlio.
- Attraverso infrasuoni ed ultrasuoni. Con questa modalità si può agire sull’intera popolazione di un paese o di una
città.
Una volta che ho rimosso gli impianti dal mio spazio posso essere reimpiantato?
Si. Ma come sono stati tolti la prima volta potranno essere tolti le successive. In genere dopo aver rimosso per 3-4 volte
l’impianto dalla medesima posizione, esso non ritornerà più. Volendo ampliare il discorso bisogna dire che il lavoro di
rimozione o disinnesco degli impianti è solo parte dell’intervento. La parte risolutiva è la chiusura delle porte inconsce
che vengono adoperate dall’esterno per istallare gli impianti.
Quante persone hanno impianti?
La mia esperienza mi permette di sostenere che circa il 33% della popolazione occidentale ha impianti alieni. Circa una
persona ogni 3. Durante i miei seminari dedico sempre diverse ore a liberare i partecipanti da impianti insegnando loro
come toglierli da soli una volta ritornati a casa.
Dove vengono prodotti questi impianti?
Molti vengono prodotti sulla Terra ed una percentuale minore fuori dalla Terra. Non tutti gli impianti alieni sono
prodotti da alieni, una buona parte sono prodotti da umani che hanno interazione ed alleanze con alieni. La tecnologia
adoperata è sempre aliena ma la produzione può essere sia aliena che terrestre.
Chi sono questi umani che adoperano queste tecnologie?
Esiste una interessante teoria (che cito sebbene non abbai ancora preso una posizione in merito) che sostiene che la
Terra sia una colonia aliena e che per amministrare questa colonia siano state scelte alcune famiglie che, non a caso,
sono le più potenti del pianeta e che costituiscono il Governo Segreto. Se vuoi approfondire questo tema ti suggerisco
di:
- Fare una ricerca su internet ,in merito al Governo Segreto ,detto anche, Governo Ombra-
puoi avere informazioni dettagliate,( sulla teoria che sostiene ,che la Terra, sia una
colonia aliena).
Da dove ti provengono queste informazioni?
Dalle vite precedenti ,che ,ho avuto su altri pianeti.
Se, questi argomenti ti catturano, forse, anche tu ,hai avuto ,qualche vita precedente su altri pianeti.
Senti per caso ,nostalgia di casa, anche quando sei a casa?...

(FINE DEL RACCONTO,DI UN RAPITO DA QUESTI ESSERI-)

8 commenti:

  1. Salve,
    ogni tanto a me succede che durante il sonno qualche entità mi inserisca nel cervello un impianto, mi sento come immobilizzato da una forza esterna, Quando mi sveglio ho spesso mal di testa con un forte brusio all'orecchio sinistro che mi rimane per un pò di giorni.
    Come posso evitare che mi facciano questo?
    Distinti saluti-

    RispondiElimina
  2. Io una volta ho visto un astronave o meglio una sfera luminosa che poi è sfrecciata via. si confondeva con le stelle anche se era più grossa. si vedeva che era una pallina di fuoco.....credo che esistano,però vorrei la certezza,potrebbero anche essere veivoli umani. che ne pensate?

    RispondiElimina
  3. Quale può essere la motivazione che porta gli alieni a non impiantare gli altri 2/3 della popolazione? Grazie.

    RispondiElimina
  4. Io spesso non mi sento mai a casa... E sento brusio all'orecchio sinistro come quando un microfono racchia ed é fastidioso... Se parlo con qualcuno e mi succede faccio fatica a cosa sta dicendo o addirittura faccio fatica io a parlare. Mi sento si, di un altro pianeta ...Che cosa strana

    RispondiElimina
  5. io spesso non mi sento a casa, ho malattie e disagi che nonostante varie terapie nessuno è riuscito a curare. Ho notato, ultimamente, sotto l'orecchio destro una protuberanza molto dura. Nella mica vita ricordo solo uno strano episodio, molto vago, di notte , in cui vidi delle strane luci molto forti ma ad intermittenza nella stanza in cui dormivo, e aprendo gli occhi mi sentivo completamente incapace e impossibilitata a muovere ogni arto, ....riuscivo a muovere solo gli occhi, avevo una forte paura e sentivo la sensazione ci fosse qualcuno presente, sebbene li per li abbia pensato a qualche ladruncolo..poi tutto all'improvviso, la luce svanì e io ripresi l'uso del mio corpo. Da allora, sogno spessissimo astronavi che arrivano, alieni, posti strani. NOn capisco, non so cosa posso fare per capire se effettivamente ho avuto un'esperienza di abduction e se questa protuiberanza strana sia un possibile impianto alieno. Prego di rivolgermi una risposta. email: finfamiglia@gmail.com Per favore, per favore, aiutatemi

    RispondiElimina
  6. c'era un periodo in cui anch'io sentivo voci e brusii negli orecchi,poi mi hanno tolto le cuffie...

    RispondiElimina
  7. Ho una cicatrice sopra il rene sinistro che ho scoperto quando avevo circa 20 anni come se fosse comparsa dal niente, più in alto ho una piccola ciste sotorno pelle che al tatto sembra quasi un tessuto cicatrizato duro e strano quasi come se fosse una saca che nasconde qlc.
    Io non so se sono solo stupidate fatto sta che da quando ero piccola mia sento come se fossi sempre osservata, mia madre mi disse che quando sarei diventata magiorene mi avrebbe confessare qlc che poi ha negato una volta cresciuta..
    La mia vita al livello di realizazioni e un completo fallimento, mi sento come una cavia che non riesce mai a liberarsi ed è ferma su se stessa...Potrei fare tanto nella vita ma non lo faccio come se qlc dentro di me,me lo impedise..Non so che dire ancHe sul fatto che tante volte se dormo di giorno o notte cado in un profondo coma e al risveglio faccio un enorme fatica ad aprire gli occhi, come dopo un anestesia, gola Seca labbra spacate senza senso del orientamento testa pesantissima.
    Son certa che più di una volta ho visto una strana luce più grande di una stella sempre apostata sopra la mia finestra.
    Una volta in mezzo alle nuvole ho chiaramente visto una nave aliena gigantesca come un campo da calcio era un bianco strano quasi come se rifletese la luce, poi una volta chiamato il mio compagno e scomparsa nel nulla.
    Forse sono solo paranoica, forse no.
    Vorrei solo delle risposte.

    RispondiElimina

  8. Salve, non sono a spiegarvi tutto quello che é successo in tutti questi anni.
    Quindi saró breve e coinciso!!!
    Nel 1991 improvvisamente sentivo voci umane alterne (uomo o donna) che ripetevano o mi rispondevano a quello che diceva il mio cervello.
    Inoltre sentivo strani ronzii e rumori.
    Pensavo di esssere diventato pazzo.
    Con l'aiuto di mia madre, sono andato per anni, da psicologi e psichiatri, prendendo medicine per disturbi mentali. Siccome non avevo miglioramenti, ho deciso di dire ai dottori che stavo meglio e non sentivo piú le voci, ronzii e rumori. La stessa cosa a mia mdre e familiari per non darli ulteriori problemi.
    Poi un giorno le voci erano fortissime e quindi mi sono chiuso le orecchie contemporaneamente.
    Ebbene, sentivo altri tipi di voci.
    Da qui ho capito di avere un qualcosa nel mio coprpo.
    Poi, facendo ricerche su Internet e Google, ho saputo di avere dei microchps nel corpo. Da allora ho sempre combattuto con queste spie miliari o perpetrators, il quale hanno piazzato ricetrasmittenti, microfoni e telecamere ovunque io mi trovo. Anche all'estero. Questi peersonaggi si avvalgono anche dell'aiuto di agenti investigativi e polizia locale. Attualmente mi trovo a Londra, a 8 Eldon Road e nelle famglie dei vicini ( cioé 6,8 e 10 Eldon Road), hanno piazzato ricetrasmittenti, microfoni e telecamere, torturandomi il piú possibile, per ammazzarmi.
    vorrei togliermi tutti i microchips che mi hanno messo, ma non trovo una struttura medica e un chirurgo, sia in italia che a Londra, che mi toglie tutto quanto. Ricapitolando, nel 1991, addormentandomi, senza mia autorizzazione e senza darmi alcuna informazione, mi hanno impiantato microchips nel corpo. Uno potrebbe essere nel cervello, un altro nelle orecchie, un altro nella schiena e forse nel colon, visto che a novembre 2009 ho dovuto farmi un operazione al colon. In attesa di una vostra risposta, cordiali saluti.

    Paolo5730 paolo5730@yahoo.it

    RispondiElimina